Sul Romanzo

 

Se li gioca alla grande, Davide Bacchilega, i colpi di scena che inchiodano i lettori al suo romanzo, I romagnoli ammazzano al mercoledì, edito da Las Vegas Edizioni. E lo fa fin dalla prima pagina: la narrazione, infatti, non inizia mercoledì, bensì il giorno dopo, e nessun è stato ammazzato. Lo conferma Valeria, la giornalista sportiva di «Romagna sera», che sbircia nelle statistiche e dà nuovi tagli, generazionali, agli articoli su pugili dimenticati. Non solo. Nemmeno vi sono in atto i presupposti di un omicidio imminente. E lo stile? Beh, ammazza… dalle risate. Indipendentemente dal giorno in cui ti accingi a leggere. Perché è ironico, Bacchilega, con frasi da trascrivere sul taccuino e memorizzare.

Su Sul Romanzo Irina Turcanu ha recensito I romagnoli ammazzano al mercoledì di Davide Bacchilega.

Qui.

I romagnoli ammazzano al mercoledì - Copertina