Un romanzo carico di emozioni ovattate, mai urlate, mai ruffiane, eppure presenti, angoscianti. Un realismo quasi doloroso, che spinge all’indulgenza verso i protagonisti, tutti, nei quali ci si potrebbe identificare, per vizi e virtù comuni.
Crudo eppure delicato, un’attenzione al dettaglio sensoriale che definisce contesti, suggestioni, contamina il lettore con aforismi affascinanti, numerosi passaggi da sottolineare e tenere a mente.

Su CrunchEd Erika Casciello ha recensito Fuori stagione di Federico Fascetti.

Leggi la recensione.copertina Fuori stagione