Una più del Diavolo

di Lorenzo Vargas

5.00 su 5 in base a 1 valutazione del cliente
(1 recensione del cliente)

4,9915,00

Il Diavolo è sparito.
Nessuno in cielo o in terra ha la più pallida idea di dove sia e questa è cosa più grave di quanto possa sembrare. Perché il Diavolo è il contrappeso di una bilancia, senza il quale il Buon Dio™ potrebbe trovare eccessiva difficoltà a rimanere Buono ancora a lungo. Così Raziel, l’angelo dei segreti, determinato a risolvere la cosa da solo, dovrà rivolgersi all’unico eroe che l’umanità paia mettere a disposizione: Giovanni Archei, oscuro musicista, mai del tutto cresciuto.
Insomma, l’umanità ha visto giorni migliori.

Svuota
COD: N/A Categoria: Tag:

Una più del Diavolo

Autore: Lorenzo Vargas

Data pubblicazione: aprile 2017

Pagine: 288

Il Diavolo è sparito.
Nessuno in cielo o in terra ha la più pallida idea di dove sia e questa è cosa più grave di quanto possa sembrare. Perché il Diavolo è il contrappeso di una bilancia, senza il quale il Buon Dio™ potrebbe trovare eccessiva difficoltà a rimanere Buono ancora a lungo. Così Raziel, l’angelo dei segreti, determinato a risolvere la cosa da solo, dovrà rivolgersi all’unico eroe che l’umanità paia mettere a disposizione: Giovanni Archei, oscuro musicista, mai del tutto cresciuto.
Insomma, l’umanità ha visto giorni migliori.

Rassegna stampa.
Anteprima.

Lorenzo Vargas è nato a Roma nel 1991 e vive nelle Marche. Dopo essere stato finalista al talent di Rai3 “Masterpiece”, ha esordito con “Pierre non esiste” (Bompiani, 2015). Sempre nel 2015 ha prodotto insieme ad Andrea Baglio il corto “La Prova”, con cui ha vinto il premio per il miglior corto al Los Angeles CineFest. Nel 2016 ha fondato la rivista letteraria “Il Bradipo”.  Nel 2017 ha pubblicato “Una più del Diavolo” per Las Vegas edizioni.

  • Seguilo su:

Rassegna stampa

Ecco le ultime notizie su Una più del Diavolo:

1 recensione per Una più del Diavolo

  1. 5 di 5

    un libro divertente, una storia scorrevole e che assorbe, una serie di personaggi che fa venir voglia di prendere e abbracciarli uno per uno, e una sottilissima serie di easter eggs che strappano più di un sorriso.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *