Alex fa due passi

di Christian Mascheroni

Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

3,9912,00

Alex guarda fuori dalla finestra del suo ufficio e scopre che sta nevicando. Affascinato, esce dal palazzo in cui lavora e va a fare due passi. Ma i passi si trasformano in un lungo viaggio attraverso una città che sembra improvvisamente diversa, rivelando bizzarri abitanti. Alex incontra un pescatore che pesca oggetti dal fondo di una strada, un semaforo febbricitante, un ragazzino con una corona di carta che comanda dalla sua panchina e un manichino con un biglietto aereo per scappare. E molti altri ancora, tutti con la loro storia da raccontare, la loro esistenza da risolvere. Tutto sembra cambiare velocemente agli occhi di Alex. Ma forse chi cambia veramente è solo lui e il suo modo di guardare la realtà.

Svuota
COD: N/A Categoria: Tag:

Alex fa due passi

Autore: Christian Mascheroni

Data pubblicazione: novembre 2009

Pagine: 220

Alex guarda fuori dalla finestra del suo ufficio e scopre che sta nevicando. Affascinato, esce dal palazzo in cui lavora e va a fare due passi. Ma i passi si trasformano in un lungo viaggio attraverso una città che sembra improvvisamente diversa, rivelando bizzarri abitanti. Alex incontra un pescatore che pesca oggetti dal fondo di una strada, un semaforo febbricitante, un ragazzino con una corona di carta che comanda dalla sua panchina e un manichino con un biglietto aereo per scappare. E molti altri ancora, tutti con la loro storia da raccontare, la loro esistenza da risolvere. Tutto sembra cambiare velocemente agli occhi di Alex. Ma forse chi cambia veramente è solo lui e il suo modo di guardare la realtà.

Rassegna stampa.

Anteprima.

Christian Mascheroni è nato nel 1974 a Como. Ha pubblicato “Impronte di Pioggia” (L’Ambaradan, 2005), “Attraversami” (Las Vegas edizioni, 2008), “Alex fa due passi” (Las Vegas edizioni, 2009), “Wienna” (Las Vegas edizioni, 2012), “Non avere paura dei libri” (Hacca, 2013). Lavora come autore televisivo e attualmente è in onda con “Ti racconto un libro” su Iris. Ha fondato l’associazione culturale Virgola, vita.

  • Seguilo su:

Alex fa due passi è stato recensito su Mangialibri:

La neve: l’occasione giusta per scendere in strada e rendersi conto di cosa c’è oltre il proprio mondo, oltre il proprio “io”. Ed è così che in Alex fa due passi nascono i singolari incontri del protagonista. Singolari, ma non banali, infatti ogni incontro porta con sé una storia che ha tanto da insegnare al protagonista e, di riflesso, al lettore, giovane o adulto che sia. Il dare il giusto valore al tempo, la speranza in un amore che prima o poi arriverà anche per chi non ha mai conosciuto nemmeno l’amore dei propri genitori, la possibilità, da parte dei quotidiani, di poter modificare le notizie a seconda di ciò che il lettore vorrebbe sentirsi dire… sono solo alcune delle tematiche di questa favola moderna nata da Christian Mascheroni, autore televisivo già alla sua terza fatica letteraria. Ad ogni passo che Alex compie corrisponde un incontro fino alla composizione totale del puzzle… e alla sua scomposizione, che riporterà al punto di partenza. Da leggere: perché? Perché è un ottimo modo per prendersi un po’ di tempo e dedicarlo a ciò che nella frenesia della quotidianità ci sfugge, per provare a mettersi – almeno una volta – nei panni e nelle scarpe degli altri. Nota di merito per le illustrazioni a cura di Marica Andreello, in particolare per l’illustrazione – riportata anche in copertina – della donna a cui viene tolta la coperta: sembra proprio un’anima dell’inferno dantesco.

Rassegna stampa

Ecco le ultime notizie su Alex fa due passi:

1 recensione per Alex fa due passi

  1. Valutato 5 su 5

    Mr. Devereaux

    Amabile, anche la mia maglietta lo sta pensando :3

    Mi hanno consigliato questo libro, già ispirato dalla magnifica copertina e dalla trama, l’ho preso volentieri. Quello che non credevo è che è come un piccolo viaggio, tra la neve, le stranezze della vita, l’amore, la voglia di libertà, di vivere, di cambiare. Tutto questo esibito con una scrittura semplice, a tratti fiabesca, che da subito mi ha fatto affezionare ad Alex, e al suo cappotto e alla cravatta, come le scarpe e i guanti, senza scordare i pantaloni a coste. Questa è la bellezza imperdibile di questo scritto, la sincerità, la pura e unica voglia di vivere che trasuda da ogni pagina, voglia di cambiare e di redimersi.
    Per legarci ancora di più alla storia sono presenti dei disegni dei vari personaggi che riempiono la passeggiata di Alex, quei due passi che gli sveleranno un mondo che non aveva mai visto.
    Non posso dir altro che leggetelo, fatelo per forza perché è una cosa che deve entrare in ognuno di noi.
    Felice immensamente di aver letto questa bellezza.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *