Cristina Catanese ha recensito Caro lettore in erba… su Tropismi.

Inutile dirvi che per me questa è l’idea più geniale del libro, immaginate Gregor Samsa che si presenta e tutti in coro a dire «Ciao Gregor». E per tutti in coro intendo Sherlock Holmes, Madame Bovary, Perpetua, il Visconte Dimezzato, il conte Dracula, Holden Caulfield e così via. Si ritrovano tutti perché secondo Sherlock la gente ha smesso di leggerli e Madame Bovary afferma che la modernità ha ucciso la letteratura, mentre il giovane Holden dice che lui è un classico moderno e con le sue frasi ci fanno i segnalibri.

Leggi tutta la recensione.

Copertina Caro lettore in erba...