Come non amare questa storia? Ci ritroviamo, leggendo, in ciascuna delle protagoniste; in ognuna di loro c’è una parte di noi, un momento della nostra vita, una fase che abbiamo attraversato. Sono protagoniste vere, reali, tangibili che diventeranno pagina dopo pagina, amiche, sorelle, nonne. Le inciteremo, ci faranno arrabbiare, rideremo e piangeremo con loro perché è questo che succede con queste storie: abbracciano il lettore e lo rendono parte del tutto.

Isabella D'Amore

Circolo Giovani Lettori

Su Circolo Giovani Lettori Isabella D’Amore ha recensito La misura imperfetta del tempo di Monica Coppola.