Quello che mi è piaciuto di questa storia è il modo in cui mi ha spinta a pensare al di fuori dai miei schemi mentali. Mi ha spinta a chiedermi in modo onesto se avrei mai potuto impedire ad uno dei miei nonni di essere felice, e la risposta è stata: chissà!

Giulia Mastrantoni

Oubliette Magazine

Su Oubliette Magazine Giulia Mastrantoni ha recensito La misura imperfetta del tempo di Monica Coppola.